L'ARTE É VITA. ForlìMusica torna all'Arena San Domenica a Forlì. Scopri la rassegna

The Tempest (o L’isola incantata)

LOCATION

Museo San Domenico Forlì

DATA

Giovedi 20 Maggio 2021, ore 19.00

ORARIO

ARTISTI

Dorinda e Anfitrite: Margherita Pieri (soprano)

Milcha: Alejandro Lopez (controtenore)

Ippolito: Ufuk Aslan (tenore)

Ariel e Eolo: Erica Alberini (soprano)

Demone primo e Nettuno: Gabriele Lombardi (basso)

Demone secondo: Andrea Jin Chen (basso)

Ensemble Sezione Aurea

Luca Giardini e Gabriele Raspanti, violini

Francesca Camagni, violino e viola

Massimo Navarri, flauto dolce e organo

Mario Strinati, violoncello

Lorenzo Gabellini, violone

Filippo Pantieri clavicembalo e organo

Scopri il curriculum degli artisti

The Tempest, o l’Isola Incantata è una semi opera di Henry Purcell adattata da John Dryden e William D'Avenant dalla commedia di Shakespeare The Tempest. E’ una semi opera, e come tale può essere rappresentata con o senza regia e azione scenica; i brani musicali possono essere inframezzati da letture o parti recitate, che completano l’intreccio che altrimenti presenterebbe mancanze, oppure no.
L’attribuzione della musica a Henry Purcell è stata definita non certa. L'adattamento di Dryden e D'Avenant, autori del libretto basato sul testo shakespeariano, fu presentato in anteprima al Duke Theatre di Lincoln's Inn Fields a Londra, il 7 novembre 1667, per poi essere rivisto e ripreso varie volte.

Dryden e D'Avenant conservano una grande quantità di versi di Shakespeare, semplificano saltuariamente il linguaggio e aggiungono personaggi di loro invenzione: tra questi Ippolito, un uomo che non ha mai visto una donna, e Dorinda, una seconda figlia di Prospero. Ippolito e Dorinda, prevedibilmente, si innamorano; il loro amore è parallelo a quello tra Miranda, la fanciulla che non ha mai visto un uomo, e Ferdinando, figlio del Duca di Mantova (o del Re di Napoli nella versione di Shakespeare). Allo spirito Ariel viene data una compagna, Milcha.