VIDEO CONCERTI Rivivi la magia degli spettacoli di ForlìMusica Primavera. Accedi Gratuitamente

Andrea Oliva e Marta Cencini

Abbazia San Mercuriale, Forlì
Ingresso libero fino ad esaurimento posti a sedere

Il 29 aprile sarà per la prima volta a Forlì Andrea Oliva, straordinario solista e Primo Flauto dell'Orchestra di Santa Cecilia di Roma in un recital con il pianoforte accompagnato dalla pianista Marta Cencini. Il maestro Oliva si esibirà nella meravigliosa cornice dell’Abbazia di San Mercuriale alle ore 19.00

Il concerto sarà ripreso dalle telecamere di Teleromagna e trasmesso venerdì 30 ore 21.00 su TR24 canale 11 e domenica 2 maggio ore 21.00 su TRMIA canale 74. Sarà inoltre disponibile sul sito di ForliMusica il 4 maggio alle ore 21.00.

ARTISTI

Andrea Oliva (flauto) e Marta Cencini (pianoforte)

QUANDO

Giovedì 29 Aprile 2021, ore 19.00

DOVE

Abbazia San Mercuriale, Forlì

PROGRAMMA

G. Donizetti            Sonata

N. Rota                   5 Pezzi Facili

A. Casella               Barcarola & Scherzo

Morlacchi              Il Pastore Svizzero

 

G. Enesco               Cantabile & Presto

O. Messiaen           Le Merle Noire

J. Rutter                 Suite Antique

F. Martin             Ballade

ANDREA OLIVA

Andrea Oliva è uno dei migliori flautisti della sua generazione, una stella brillante nel mondo del flauto: cosí Sir James Galway definisce Andrea Oliva, primo flauto solista dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di S. Cecilia di Roma, ruolo che ricopre dal 2003. Diplomatosi col massimo dei voti inizia subito una brillante carriera. Fra i numerosi premi vinti nei più importanti concorsi flautistici internazionali spiccano il primo premio al Concorso Internazionale di Kobe (2005, primo italiano ad aver ottenuto tale riconoscimento) ed il terzo premio al Concorso Internazionale ARD di Monaco (2004). Numerosissime le sue esibizioni presso i più importanti teatri in tutto il mondo. Andrea Oliva suona un flauto Muramatsu 14k all gold SR appositamente progettato per lui.

MARTA CENCINI

Diplomata col massimo dei voti e la lode sotto la guida di Lucia Passaglia presso il Conservatorio “L. Cherubini” di Firenze, si è dedicata con particolare attenzione alla musica da camera studiando presso la Scuola di musica di Fiesole, l’Accademia Filarmonica della Scala e con i Maestri Franco Rossi e Piernarciso Masi presso l’Accademia di Alto Perfezionamento di Imola. Vincitrice di numerosi concorsi cameristici nazionali ed internazionali (“Cilea” di Palmi, “Viozzi” di Trieste, “Gesualdo da Venosa” di Potenza) collabora stabilmente con l’Istituto Musicale “Orazio Vecchi” di Modena e l’Accademia di Alto Perfezionamento del flauto di Imola.